header
   
line decor
  
line decor
 
 
 
 

 
 
PERCHE' GLI E-BOOKS?

il gatto e la luna

Sapete cosa mi sento dire la maggior parte delle volte che incontro dei lettori (diciamo l'ottanta per cento delle volte)? -Ah, no, io gli e-books non li voglio. Non profumano di carta.- Come se l'odore della carta fosse il requisito fondamentale di un libro. Ma per noi non e' cosi', per noi il contenuto e' molto piu' importante del contenitore. Ecco perche' abbiamo scelto proprio gli e-books.
Non perche' sono piu' moderni.
Non perche' vanno di moda.
Ma perche' sono utili e pratici.

Anche noi adoriamo i libri di carta, ne abbiamo tantissimi, ma se abbiamo fatto questa scelta abbiamo cinque buoni motivi. Eccoli:

  • Gli e-books sono ecologici: la carta ci piace. Ci piace toccarla, sfogliarla, sentirne l'odore (questo un po' meno...)... ma per farla occorre abbattere alberi, e di alberi ce ne sono sempre meno. Certo, non siamo noi lettori i principali responsabili dell'abbattimento di tanti alberi. Siamo pero' tra quelli abbastanza sensibili da non voler contribuire alla deforestazione. Una goccia nel mare che puo' significare tanto...
  • Gli e-books occupano poco spazio: l'Editore ricorda quante battaglie ha combattuto da ragazzina per portarsi in vacanza tutti i libri che stava leggendo. Con gli e-books adesso puo' portarsi dietro un'intera biblioteca che pesa quanto (e occupa lo spazio di) un quadernetto. Per una maniaca della lettura come lei, questo e' quasi il Paradiso...
  • Gli e-books sono economici: economici per chi pubblica, che non deve spendere migliaia di euro in stampa e distribuzione, ma anche per chi acquista: abbattendo i due costi di prima anche il libro costa molto, molto meno.
  • Gli e-books sono facili da distribuire: possono essere letti sul computer, sul palmare, sul laptop, occupano poco spazio. Volendo, i nostri pdf si possono stampare, anche su piu' pagine per foglio e fronteretro, risparmiando anche carta.
  • Gli e-books mi rendono libera: grazie agli e-books ho scoperto tantissimi libri di cui ignoravo l'esistenza (e molti di questi li troverete qui, un pochino per volta) e ho potuto trovare libri che non avrei mai reperito in una normale libreria, perche' magari poco redditizi o poco noti. Insomma, mi si e' letteralmente aperto un universo di possibilita'.

  • Ma anche gli e-books richiedono un lavoro: lavoro di traduzione, di impaginazione, di cura... e poi bisogna pubblicizzare tutto, spendere tempo e soldi (senza contare che gli e-books pagano il 21% di IVA rispetto al 4% dei cartacei, ma questo e' un altro discorso). Meno che per i libri tradizionali, ma comunque spese. Gli e-books che intendiamo pubblicare sono in pdf, un formato semplice da leggere e da passare, o in mobi, se avete kindle. Un libro che piace lo si presta, lo si regala... non se ne fanno migliaia di copie da distribuire in giro vanificando il lavoro dell'editore e costringendolo a chiudere. I nostri e-books potrete prestarli o regalarli agli amici, se vi va, ma vi chiediamo di non farlo indiscriminatamente. Per questo motivo ogni e-book porta in ogni pagina l'indirizzo e-mail dell'acquirente. Spero che non ce ne vorrete, cerchiamo solo di salvaguardare il nostro lavoro in modo da poter continuare a lavorare e a offrirvi storie emozionanti. Siamo piccoli, come abbiamo detto, e non abbiamo grossi (ma neanche piccoli) capitali a proteggerci.



       
    line decor
      
    line decor
     
     
     
                 

    header